News

Quaderno per un metodo collettivo, 5 laboratori itineranti nei quartieri di Milano

9 Gennaio 2020

Tra maggio e luglio 2019, Super il festival delle  periferie, grazie al Bando alle periferie del Comune di Milano, ha realizzato 5 laboratori itineranti in collaborazione con 5 antenne territoriali d’eccezione: Nuovo Armenia, Mitades, Shareradio, Cascina  Martesana e Nocetum. 

I laboratori avevano l'intenzione di individuare insieme alle antenne delle criticità, a partire dalla loro esperienza ma comuni anche ad altri quartieri, a cui provare a dare insieme delle risposte concrete. Così abbiamo lavorato con Cascina Martesana ad un progetto artistico collettivo "Azulejos in Martesana" che ha avuto l’obiettivo di realizzare una parete di azulejos mettendo insieme tutte le comunità che animano il parco e lo utilizzano. Più di 2000 persone hanno dipinto il proprio quadrato, serigrafato al momento da Spazio Florida.

Con Nocetum abbiamo realizzato "La Credenzialina" un percorso urbano del Cammino dei Monaci, nel tratto compreso tra Via Oglio e l’Abbazia di Chiaravalle, declinato secondo l’esperienza che i bambini fanno dello spazio cittadino con l'obiettivo di avviare una riflessione sul tema del diritto allo spazio urbano per l’infanzia.

Insieme a Mitades un gruppo di cittadini e operatori del Gallaratese che vivono e si relazionano quotidianamente nel quartiere, a scuola, nei servizi socio-sanitari, nei negozi e mercati, nei parchi, nei condomini, ecc., ha messo le mani letteralmente in pasta, grazie all'aiuto di uno chef, per esplorare nuove piste di relazione e comunicazione in un contesto multiculturale.

Con Nuovo Armenia è stato realizzato un laboratorio di co-design "Dergano nello spazio" a cui hanno partecipato tre associazioni del quartiere e una selezione di designer. Insieme hanno progettato piccoli dispositivi per rendere più efficace il lavoro e l'azione delle associazioni “in pubblico", in occasione di eventi e iniziative, e in eredità alle associazioni è rimasta una collezione di progetti 

Infine, insieme a Shareradio, un’inchiesta in due puntate radiofoniche condotte dai ragazzi abitanti del quartiere della redazione di "Sottosopra Milano Giambellino! del CD di Lorenteggio" è stata realizzata per raccontare le voci di chi sta vivendo la trasformazione tra il processo di gentrification, la riqualificazione delle case popolari da un lato e l’arrivo della metropolitana dall'altro. 

Ne è uscito un “Quaderno per un metodo collettivo”: 5 laboratori itineranti nei quartieri di milano. Una pubblicazione autoprodotta che racconteremo il 31 gennaio nello spazio di Iam (Inside Anfiteatro Martesana) guidati dai ragazzi di RadioAttiva, Pop-Up il programma itinerante di RadioPopolare condotto da Alberto Nigro e Frateff Gianni.
Insieme a noi di Super, a raccontare il Quaderno ci saranno ovviamente anche Nuovo Armenia, Mitades, Shareradio, Cascina  Martesana e Nocetum. 

Nella seconda parte della puntata, invece, per riflettere su Milano, abbiamo invitato Marco De Michelis (Storico dell’architettura, Docente, prima preside della Facoltà di design e arti/IUAV, ora in Bocconi) Cristina  Tajani (Assessora a Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse umane) Alessandro  Maggioni (Presidente Confcooperative Habitat e Consorzio Cooperative Lavoratori).

Sarà una serata per conoscere esperienze e punti di vista sulla città da vicino, ma anche per stare insieme, ascoltare un po’di  musica dal vivo e, perchè no, raccogliere fondi per sostenere Super.

Le copie di “Quaderno per un metodo collettivo” saranno disponibili previa donazione, durante la serata.

Foto di: Filippo Romano

Condividi