Festa

"La festa di Super sarà il momento finale del lavoro attivato con i tour, con i progetti e con tutte le iniziative promosse da Super in questi 3 anni di lavoro e analisi.

Sarà una festa finale diffusa dove i dialoghi instaurati con i vari territori verranno rappresentati in forme continue immediate, performative e popolari (dibattiti, proiezioni di documentari, spettacoli, workshop) che coinvolgeranno diversi pubblici nei diversi quartieri della città. Sarà un momento di attivazione e di discussione sulle risorse delle periferie, sia in termini di luoghi che di realtà associative, imprenditoriali e istituzionali locali. Sarà l’occasione per restituire i principali risultati di Super, un progetto che ha voluto porsi come metodo di lavoro l’ascolto e la stretta interazione con i singoli territori e con chi li attiva. 

Sarà il tempo finale del nostro festival lento. Un momento per mettere in scena i progetti ormai conclusi, e per confrontarci con realtà italiane e straniere. Sarà anche l'occasione per provare a liberare lo spazio del festival dall'angusta corona dell'evento, che arriva e subito sparisce, dagli spazi e dalla memoria di quasi tutti. Dove la parola periferia verrà decostruita e ricostruita, dove si apriranno tutte le scatole di significati possibili, si confronteranno mondi diversi, si tireranno delle fila a partire da chi la periferia la vive davvero. A Milano, in Italia, Londra, Parigi e persino New York".